NOTO WEB

www.notoweb.it

SICILIA
Vai ai contenuti

Menu principale:

27 GENNAIO 2019 GIORNO DELLA MEMORIA

Noto Web
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: giorno della memoria
Mai cada il velo sull'orrore e la vergogna della Shoah, che scuote le coscienze di tutte le persone libere. Mai più la disumana violenza dell'Olocausto. Le ombre oscure che si addensano sulla terra suonano come un monito alla vigilanza per tener viva la fiaccola della memoria





Tutto sul Reddito di Cittadinanza

Noto Web
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: redditocittadinanza



Fiere del turismo più importanti d’Europa e del Mondo.

Noto Web
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: Fiere del TurismoStand Sicilia Sud Est - Val di Noto
 

 
Ieri mattina a Palazzo Ducezio incontro tra i rappresentanti degli 11 comuni che hanno aderito al protocollo d’intesa per la promozione turistica della Sicilia orientale nelle fiere del turismo più importanti d’Europa e del Mondo.
 
È stata l’occasione per fare il punto dopo il primo appuntamento del 2019, quello alla VakantieBeurs di Utrecht (Paesi Bassi). Allo stand Sicilia Sud Est - Val di Noto sono infatti arrivati circa 3mila visitatori su un totale di circa 120mila presenze registrate nella fiera dal 9 al 13 gennaio.
 
È stata l’occasione per rilanciare la volontà di una governance condivisa tra gli 11 comuni coinvolti nel progetto, così da permette la promozione unica, forte e decisa di un territorio che poi si scopre declinabile in tanti modi tra architettura e natura, enogastronomia e tradizioni.
 
Sul tavolo della Sala Giunta di Palazzo Ducezio anche l’idea di una brochure unica che racconti il territorio attraverso immagini e testi e, soprattutto, quella di realizzare un calendario unico degli eventi organizzati nelle singole città, così da evitare sovrapposizioni e offrire ai turisti un programma già ben definito con molti mesi di anticipo.
 
Assieme al comune di Noto, comune capofila del progetto, ci sono anche quelli di Avola, Militello Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo, Ragusa, Siracusa, Scicli e Sortino.

 




Fiera di Utrecht, oltre 3mila visitatori dello stand del Val di Noto

Noto Web
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: Fiera di UtrechtSicilia Sud Est
 
Riparte la promozione turistica del territorio. Prossimo appuntamento a Zurigo (Svizzera)
 
Fiera di Utrecht, oltre 3mila visitatori dello stand del Val di Noto
 
Il Sud Est della Sicilia protagonista nei Paesi Bassi con immagini, colori e sapori
 

 
Sono stati oltre 3mila i visitatori dello stand Sicilia Sud Est - Val di Noto allestito alla VakantieBeurs di Utrecht (Paesi Bassi), la prima delle 12 fiere internazionali del turismo a cui parteciperanno gli 11 comuni della Sicilia orientale che hanno deciso di promuovere assieme un territorio unico ma dalle tante peculiarità.
 
Dal 9 al 13 gennaio lo stand ha raccontato il Sud Est della Sicilia e il Val di Noto attraverso immagini, colori e sapori. Oltre 3mila i visitatori interessati a conoscere questa parte di Sicilia che hanno chiesto informazioni sui collegamenti con gli aeroporti di Catania e Comiso, sui siti culturali ed archeologici della zona, su come trascorrere le vacanze e dilettarsi nel visitare anche le bellezze naturali che il Sud Est di Sicilia può offrire. Particolarmente interessati alcuni camperisti, pronti a raggiungere l’Italia e ad inserire anche questo cono di Sicilia tra le tappe del loro tour.
 
Assieme al comune di Noto, comune capofila del progetto, ci sono anche quelli di Avola, Militello Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo, Ragusa, Siracusa, Scicli e Sortino.
 
Il prossimo appuntamento in calendario è alla Fespo di Zurigo (Svizzera), fiera internazionale in programma dal 31 gennaio al 3 febbraio.




PROGETTO DI FORMAZIONE IN LUDICITÀ CONSAPEVOLE A NOTO

Noto Web
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: LUDICITÀ CONSAPEVOLECumo a NotoAlicia Barauskas
Modulo di Introduzione alla Ludicità Consapevole
lucidità consapevole

Un fine settimana intensivo per:

Conoscere e sperimentare la forza della Ludicità Consapevole.
Imparare i primi concetti della metodologia e alcune tecniche e strategie del gioco.

Riuscire a guardare l'attività ludica da un altro punto di vista  Cos'è?

Ludicità Consapevole è una metodologia basata sulle incredibili potenzialità del gioco come strumento didattico, terapeutico, generatore di relazioni, motivante e promotore di una migliore qualità di vita.

Per chi?

Per insegnanti, educatori, animatori, terapeuti, ludotecari, assistenti sociali, assistenti sanitari, genitori, studenti, curiosi e per chi abbia voglia di lavorare su di Sé.

La partecipazione al modulo conferisce crediti per la formazione annuale di Tecnico in Ludicità Consapevole.

Dove?

Cumo - Via A. Sofia, 78 Palazzo della Cultura Carlo Giavanti, Noto SR

Quando? venerdì 25 e sabato 26 GENNAIO 2019

Con chi? Con Alicia Barauskas, ideatrice della Ludicità Consapevole®

Per informazioni: www.ludic.it fb: LudiC ludicitaconsapevole.sicilia@gmail.com

Chiama subito Contatto: D.ssa Barbara Avola 380.908.83.99

PROGETTO DI FORMAZIONE IN LUDICITÀ CONSAPEVOLE
“Ludicità” è per definizione la materia che studia il gioco, i suoi obiettivi, le sue possibilità di sviluppo e l'applicazione in diversi ambiti come l’educazione, la salute, il sociale, la comunicazione, l’espressione e altri.

Risulta dalla ricerca sull’utilizzo delle tecniche ludiche come strumento nelle metodologie didattiche, terapeutiche e d’integrazione, per favorire una formazione globale e la manifestazione creativa dell’essere.

Perché Ludicità Consapevole?

Molte sono le esperienze che si sono realizzate attraverso questa tecnica con gruppi molto eterogenei tra di loro. Bambini, adulti, anziani, persone con disturbi psichici e fisici o che manifestano disagio sociale di qualche genere.

In tutto questo vissuto, la Ludicità ci ha concesso di scoprire le possibilità di raggiungere interessanti momenti introspettivi utili in ogni percorso personale evolutivo.

Questo è il motivo per cui preferiamo parlare di “Ludicità Consapevole”.

Essere consapevole di sé significa comprendere la propria essenza, capire chi siamo veramente, cosa vogliamo e dove stiamo andando, conoscere i nostri limiti e le nostre risorse. Questa qualità si costruisce e sarà quello che ci distaccherà dall'ignoranza e dal “sonno”.

Giocare può darci validi spunti su di noi perché ognuno gioca come veramente è.

Ludicità Consapevole” diventa così una metodologia che si costruisce sulla base di concetti che puntano all'evoluzione personale, migliorando la qualità della #vita, la salute e il benessere generale.

Una delle caratteristiche fondamentali è l'osservazione in tutte le direzioni: osservazione delle proprie risposte, degli atteggiamenti, delle sensazioni, delle reazioni, di sé e degli altri. Per poter osservare, tuttavia, bisogna sviluppare l'attenzione costante, qualità che ci permette di vivere il presente.

Il gioco, scelto accuratamente, offre la possibilità di raggiungere questi obiettivi garantendo inoltre lo stato emozionale aperto e disponibile.

Il programma di giochi viene realizzato con cura seguendo parametri che riguardano gli aspetti fisici ed emozionali, partendo dalla premessa che questi sono indissolubili e che si influenzano reciprocamente.

Oltre alla composizione di programmi di giochi specifici, vengono inclusi esercizi energetici, di Rilassamento e respirazione, momenti di riflessione, danze ed attività espressive.

La Ludicità Consapevole è dunque uno strumento importante nella gestione di gruppi, nel lavoro_terapeutico, nell'ambito educativo e nello sviluppo personale.

UN PO' DI STORIA

Da diversi anni, teniamo la materia Ludicità in corsi di formazione per terapeuti, animatori ed educatori; ma da due anni, l'associazione di promozione sociale LudiC, organizza un percorso di formazione annuale per diventare Tecnico in Ludicità Consapevole.

Giocare, sosteniamo, è una pulsione vitale di ogni essere umano: serve ad adattarsi all'ambiente fisico e sociale per sopravvivere.
Siamo convinti del fatto che tutti abbiamo bisogno_di_giocare, anche se la nostra società aggiudica quest'attività soltanto ai bambini.

Anche nelle situazioni più disperate, con persone che si trovano in difficoltà estrema, le possibilità ludiche sono molteplici e possono portare sollievo e allegria.

Abbiamo lavorato con gruppi molto diversi tra di loro (disagio sociale, handicap, malattie psichiatriche, maltrattamento, e gruppi di normodotati di ogni età) scoprendo, nell'attività ludica, un canale di comunicazione, espressione e consapevolezza di Sé.

Questo ci ha spinto a formare persone in Ludicità Consapevole, con l'obiettivo di fornire metodologie e strumenti per operare con efficacia e professionalità in diversi ambiti, soprattutto in quelli che richiedono capacità comunicative, permettendo migliorare la qualità di vita di operatori e utenti. Il corso offre l’opportunità di sviluppare un approccio nuovo nell'utilizzo del gioco nelle relazioni umane oltre a comprendere la complessità delle dinamiche attraverso l’analisi dei diversi contesti.

LA FIGURA PROFESSIONALE

Il “Tecnico in Ludicità Consapevole” è una figura professionale nuova che ha un campo di azione molto vasto.

Può sviluppare la sua attività autonomamente, gestendo programmi di pratiche periodiche per gruppi diversi, lavorare come complemento e consulente di risorse umani, professionisti della salute, educatori, terapeuti, assistenti sociali, psicologi, pedagogisti, ecc., o integrare questa nuova competenza a una qualifica professionale già acquisita.

COSA PROPONIAMO

In quest'opportunità offriamo un incontro di introduzione alla Ludicità Consapevole, tenuto dalla ideatrice della metodologia; un panorama generale teorico-pratico sulle possibilità di applicazione.

Questo modulo di introduzione verrà considerato credito per chi vorrà intraprendere la formazione completa.

Comunque, verrà rilasciato un attestato di partecipazione dall'associazione di promozione sociale LudiC.

Nell'occasione, l'autrice presenterà il suo libro “Ludicità, giocare è una cosa seria”“ .

Il modulo è composto da 12 ore di lavoro esperienziale che possono svilupparsi in una intera giornata o in un fine settimana.

Si esporrà il programma generale della formazione e le caratteristiche del percorso didattico.

  
Per informazioni contattare:




Torna ai contenuti | Torna al menu